PortaleIndiceCalendarioLista utentiRegistrarsiAccediCercaFAQ

 Argomenti 
211010

 Annuncio globale:

AVVISO AGLI UTENTI

AVVISO A TUTTI GLI UTENTI E VISDITATORI. IL FORUM E' STATO TRASFERITO NEL NUOVO SITO

www.ravesn.com

VI ASPETTIAMO!!!
 
Da freespirit - Commenti: 0 - Vista: 552
081209

LA MIA VITA E' NEL TUO RESPIRO
Autrice: Eclipsenow
Anno di pubblicazione: 2009
Origine pubblicazione: Fanfiction

 
Da Prince_of_Persia - Commenti: 0 - Vista: 164
081209

Parigi, la città dell’amore, scenario delle più belle favole romantiche che possano rapirti il cuore. Tutto diverso dall’America, quell’austera signora fabbrica di talenti e di criminali. In verità amo il mio paese, ma sono i ficcanasi che non sopporto. Quando parlo di ficcanasi ovviamente dei giornalisti, dei fotografi e tutto quel bel contorno di persone che popolano la vita di noi, i così chiamati “divi di Hollywood”. Un attimo ti esaltano, sei in cima al firmamento della fama e del successo e in un attimo ti tirano giù dal podio affossando i tuoi sentimenti tre metri sotto terra. non so se...
 
Da Prince_of_Persia - Commenti: 0 - Vista: 146
081209

Non ero realmente sicura se fosse un miraggio della mia mente malata, o la realtà effettiva che si manifestava davanti ai miei occhi. Avevo davanti un angelo sceso dal cielo e mandato direttamente nella mia scuola di ballo o meglio, il mio angelo, ciò che per me significava perfezione, quegli occhi, quel viso, quelle labbra e cosa ancora più sconvolgente quelle mani, le sue mani che sfioravano le mie braccia con una delicatezza sconosciuta agli esseri umani. Era proprio lui: Michael. Il grande Michael Jackson, con i suoi riccioli neri ribelli che leggeri sfioravano il collo e la sua voce suadente...
 
Da Prince_of_Persia - Commenti: 0 - Vista: 124
081209

Una giornata stressante mi aspettava quella mattina, già il mio cellulare aveva squillato sei o sette volte con quel rompi scatole di Tarack che aveva paura che non mi ero svegliato. In realtà non avevo dormito più di tre ore. Da quando mio padre per farmi capire che avevo sbagliato a dormire con la finestra aperta, era entrato nella stanza con una maschera da mostro e mi aveva svegliato di soprassalto urlando ero terrorizzato che qualcuno entrasse nella stanza. Comunque era meglio non crogiolarmi nei miei brutti ricordi dell’infanzia, non quel giorno che era così...
 
Da Prince_of_Persia - Commenti: 0 - Vista: 113
081209

Durante il tragitto in macchina con Michael avevamo continuato a palare della mia vita, devo ammettere che mi sentivo un po’ a disagio, insomma lui voleva sapere tutto su di me, ma di ciò che riguardava la sua vita non se ne parlava mai. Io sapendo che non amava esporsi più di tanto a causa di tutte le malignità che avevano scritto e detto su di lui, non insistevo, ammetto però che ero impaziente di sapere, di conoscere. Dopo tutto sapevo che mi era andata bene in quel caso, perché non credo che avrebbe continuato a passare tempo con me una volta inserita nel corpo...
 
Da Prince_of_Persia - Commenti: 0 - Vista: 129
081209

Di certo l’ora era tarda infatti era già il tramonto quando arrivammo in sala prove. Elena mi sembrava stanca, infatti sarei stato disposto a farla riposare dopo averla presentata al gruppo, dopotutto era riuscita a starmi dietro in tutti i miei momenti di pazzia e, anche se la conoscevo solo da un giorno e mezzo, ne avevo avuti molti.

Ovviamente i ragazzi la scrutarono dalla testa ai piedi, entrambi non eravamo proprio il massimo in viso data la giornata da pazzi che avevamo avuto e le poche ore che avevamo dormito. Nonostante la stanchezza lei ai miei occhi era bellissima, e anche...
 
Da Prince_of_Persia - Commenti: 0 - Vista: 124
081209

Entrai in camera dove però non trovai Mez, che però sentì me chiudere la porta e poggiare la borsa per terra.

“Ely, chiudi a chiave che se le vipere riescono a entrare ci renderanno la notte piena di incubi. Senti, mi sono permessa di spostare le tue valige, sai Gragory è un affidabile guardiano per Michael, ma come facchino in un albergo non ha proprio futuro, aveva lasciato le valige sparse per tutta la stanza, ne hai di roba comunque.”

“oddio, ma ha fatto portare via tutto?”

“Beh Michael quando fa le cose le fa per bene, solo che non conoscendoti ancora bene...
 
Da Prince_of_Persia - Commenti: 0 - Vista: 382
081209

Sensibile agli occhi di Elena mi accorsi che c’era qualcosa che non andava. Inoltre l’eccessiva espansività di Lola mi stava dando leggermente fastidio.

“Ti ringrazio Lola, fa sempre piacere ricevere complimenti da una bella ragazza, puoi scusarmi solo un momento?”

“Fai pure Michael. Io non vado mai di fretta” Sinceramente pensavo il contrario dati gli atteggiamenti, da bravo gentleman lasciai cadere il discorso. Mi girai verso Elena, il suo sguardo era preoccupato, smarrito, dubbioso. Sicuramente c’entrava la mia parentesi con Lola. mi inginocchiai vicino a lei che stava...
 
Da Prince_of_Persia - Commenti: 0 - Vista: 119
081209

Fui pervasa da un fuoco che non avvertito più dal giorno in cui l’uomo, artefice dell’incidente stradale che aveva ucciso i miei genitori, si era presentato al loro funerale. Avevo da subito avvertito la presenza negativa di Lola perché nei suoi occhi rivedevo quelli del mio carnefice, lo stesso sguardo acquoso e vitreo dell’uomo che aveva reso la mia vita un inferno per avermi privata delle mie radici, della mia famiglia, della mia unica speranza.

Mantenni il contatto con gli occhi di Lola e avvertivo l’attenzione di Michael su di noi. Avrei potuto vomitarle addosso le peggiori frasi...
 
Da Prince_of_Persia - Commenti: 0 - Vista: 127
081209

Era quasi irreale ciò che provavo, l’atmosfera stessa che stavo vivendo era irreale. Fino a quattro giorni fa se non fosse stato per la mia adorata Bubbles mi ritrovavo a pranzare da solo, invece ora seduta al mio fianco avevo, sì Bubbles come sempre, ma nella sedia vuota alla mia destra c’era una ragazza fantastica. Bella, solare, dolce scherzosa … chiacchierona … il silenzio dentro di me era stato sopraffatto e sconfitto da due grandi occhi verdi capaci di farti dimenticare qualsiasi cosa affliggesse il tuo cuore specialmente se l’artefice delle tue sofferenze era la menzogna. Esatto, quelle...
 
Da Prince_of_Persia - Commenti: 0 - Vista: 141
081209

Arrivate in sala io e Mez non trovammo nessuno. Io ero già in fibrillazione non vedendo Michael nelle mie immediate vicinanze, quella sala senza di lui era un inutile pezzo di cemento e parquet, e mi metteva una tristezza tremenda.

“Dove sono andati tutti?” Disse Mez

“Dov’è Michael?”

“Chissà perché mi aspettavo questa domanda? Sarà andato di sopra, Bubbles mangia solo con lui in casa, se lui non c’è non se ne parla proprio.”

“Che dolce, adoro quella scimmietta!”

“diciamo che adori lo scimmiottino dal viso d’angelo!”

“Sì, ma adoro...
 
Da Prince_of_Persia - Commenti: 0 - Vista: 121
081209

Ero impietrita davanti a lui, non riuscivo a controbattere, ma i miei occhi subito pronti a sciogliersi in un pianto parlarono al mio posto. Michael mi abbracciò fortissimo e mi sorrise dolce, eravamo tutti e due imbarazzati, ed io personalmente tremavo. Con mia sorpresa Michael (che stava rischiando di stritolarmi) fu in grado di proseguire il discorso

“No, non puoi guardarmi con questi occhi Elena, altrimenti tutta la serata che ho preparato solo per noi va a monte perché non ci capisco più niente, ma hai freddo?” disse probabilmente a suggerirgli la domanda fu il fatto che...
 
Da Prince_of_Persia - Commenti: 0 - Vista: 137
081209

AVVISO AI LETTORI, NON è CHE QUESTO CAPITOLO POSSA ESSERE MESSO IN RATING ROSSO, MA C’è UN PICCOLO PEZZETTO IN CUI è LEGGERMENTE ESPLICITO NELLE EMOZIONI GIUSTO UNA PAROLA, MA è GIUSTO AVVISARE. BUONA LETTURA



Un giardino dell’eden ma accolse in un caldo abbraccio. Voci lontane coloravano il silenzio di quella mattina cristallina dal cielo privo di nuvole, il suo celeste infinito sovrastava la mia testa. Intorno a me avevo un giardino colmo di...
 
Da Prince_of_Persia - Commenti: 0 - Vista: 244
081209

Niente era rimasto uguale per me da quel giorno nella mia stanza, ogni volta che la vedevo il cuore raggiungeva cento battiti al secondo, lo stomaco era sottosopra, se pensavo a quei cinque minuti sopra il mio letto sorridevo emozionato e mi assentavo con la mente senza che me ne rendessi conto, ma la vera e propria estasi riuscivo a raggiungerla solo quando ballava, riusciva a stregarmi facendomi vivere le emozioni più forti tutte insieme. Certe volte eseguivo i passi in maniera automatica e dallo specchio non osservavo le mie mosse o come veniva il lavoro nell’insieme, ma guardavo lei. quando...
 
Da Prince_of_Persia - Commenti: 0 - Vista: 215
081209

Ero sola nella mia stanza, e stavo piangendo disperata, quell’arpia di Lola da quando ero arrivata aveva cercato di farmi fuori e adesso c’era riuscita. Avevo l’opportunità di passare del tempo con Michael senza dovermi nascondere o inventarmi le stupidaggini più assurde e invece lui era in sala ed io chiusa i lacrime in camera mia. Perché ogni cosa nella mia vita doveva essere rovinata da tutto quello che mi ruotava intorno? Ero così felice di essere arrivata a realizzare il mio sogno di averlo tanto vicino da sentire il suo respiro sul mio collo, il calore della sua pelle a riscaldarmi di notte,...
 
Da Prince_of_Persia - Commenti: 0 - Vista: 259
081209

Mi ero addormentato come un ghiro sopra le ginocchia di Elena, stavo così bene, ma soprattutto ero riuscito ad addormentarmi con facilità, senza l’ausilio di nessun farmaco o tranquillante. Mi era bastato sapere che se chiudevo gli occhi non ero da solo, forse avevo trovato la soluzione al mio problema, ma forse era presto per dirlo.

Vidi che sia era addormentata anche lei appoggiata sul bracciolo del divano. Aveva un’aria così serena quando dormiva, somigliava alla luna, sembrava fatta di ghiaccio e la sua pelle era così chiara da sembrare d’argento. Solo guardare il suo viso dava...
 
Da Prince_of_Persia - Commenti: 0 - Vista: 218
081209

Evidentemente avevo tracce di sonnifero nel mio DNA, era la seconda volta che Mike si accoccolava sul mio ventre e dormiva sereno come un neonato. Mi sentivo importante, se l’avessi capito prima che gli piaceva addormentarsi quel modo l’avrei fatto dormire anche le scorse settimane che invece era stato sveglio fino al mattino. Erano le otto, Mike era crollato quattro ore fa, che bello, non mi azzardai a svegliarlo era così dolce quando dormiva, tutto raggomitolato e stretto a me ero riuscita a coprirlo senza fare tanto movimento, aveva il respiro profondo e il calore del suo fiato sfiorava leggero...
 
Da Prince_of_Persia - Commenti: 0 - Vista: 646
081209

Alla vigilia della partenza per il tour Elena ed io eravamo praticamente inseparabili, un binomio inscindibile, e sempre più unito. Erano quasi tre mesi che avevamo suggellato il fidanzamento a New York, io fremevo dalla voglia di farla mia fino in fondo, ma non mi andava di forzare la mano, d’altronde per lei era la prima volta e volevo che quel momento fosse assolutamente perfetto. Il problema ora però era che la sua presenza era indispensabile per il mio equilibrio mentale e non la perdevo di vista un attimo. I giornalisti imperversavano dato...
 
Da Prince_of_Persia - Commenti: 0 - Vista: 159
081209

Restammo a letto fino alle 3 del pomeriggio, sembrava che sia Mike che io, non volevamo scendere da quell’angolo di paradiso che solo grazie a lui si era creato. Avvertivo il cambiamento, percepivo il mio corpo in maniera diversa, ora finalmente l’emozione che provavo quando ballavo aveva definitivamente trovato un nome. La chiamavo in mille modi diversi, elettricità, abbandono, fuoco, ma non capivo cosa succedeva realmente alla Elena ballerina quando dava sfogo a ciò che aveva dentro ballando. Però adesso potevo davvero definirla con ciò che solo grazie a Michael ero riuscita a scoprire: passione,...
 
Da Prince_of_Persia - Commenti: 0 - Vista: 183
081209

Perfetto, eravamo arrivati a metà strada senza inciampi, il corpo di ballo era unito, i musicisti non avevano fatto errori, io ci stavo dando dentro e in cuore mio desideravo solo rendere felice il pubblico, dovevo dare il massimo per essere soddisfatto e il mio massimo non era ancora quello. “Smooth Criminal” era la prossima, “ballerini?” pensai guardando alla mia destra “pronti. Ballerine?” guardai a sinistra e le vidi pronte e cariche, Elena era stupenda anche vestita da gangster, incredibile. Sapevo che da lì a poco i teli bianchi sarebbero scesi davanti a me, Randy e Damon. Le ragazze dovevano...
 
Da Prince_of_Persia - Commenti: 0 - Vista: 496
081209

Certo non potevo sperare che la vita quotidiana vissuta insieme alla star mondiale pluri premiata, fondatore dei videoclip musicali, che ha salvato le industrie discografiche d’america, si è fatta costruire un monumento per l’infanzia, balla divinamente, canta come un angelo, scrive canzoni che scioglierebbero il cuore per sino ad Adolf Hitler facendolo diventare la persona più mite del mondo, ed è la persona più generosa che esiste sulla faccia della terra, potesse essere tranquilla. Il bacio al concerto aveva dato i suoi frutti e gli articoli su Michael che bacia la sua...
 
Da Prince_of_Persia - Commenti: 0 - Vista: 341
 Tornare in alto 
Utenti che stanno navigando in questo forum: Nessuno
Moderatori:Nessuno
Permesso di questo forum:Non puoi inserire nuovi argomenti in questo forum
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
-
Andare verso:  
Nuovi messaggi Nuovi messaggi
Nuovi messaggi [Popolare ] Nuovi messaggi [Popolare ]
Nuovi messaggi [ Chiuso ] Nuovi messaggi [ Chiuso ]
Nessun nuovo messaggio Nessun nuovo messaggio
Nessun nuovo messaggio [ popolare ] Nessun nuovo messaggio [ popolare ]
Nessun nuovo messaggio [ Chiuso ] Nessun nuovo messaggio [ Chiuso ]
Avviso Avviso
Annuncio globale Annuncio globale
Importante Importante