PortaleIndiceCalendarioLista utentiRegistrarsiAccediCercaFAQ

Condividere | 
 

 Rossi domina, Stoner cade subito

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
San Goku



Maschile
Numero di messaggi : 2
Età : 34
Località : Gubbio
Data d'iscrizione : 11.04.10

120410
MessaggioRossi domina, Stoner cade subito


Rossi domina, Stoner cade subito
In Qatar parte la MotoGp delle sorprese
Secondo Lorenzo, poi Dovizioso che batte in volata un rinato Hayden.Quando Stoner è caduto, al quinto giro, aveva già un grande vantaggio sugli inseguitori




In moto sul carro attrezzi: così il vincitore del Gp del Qatar, Valentino Rossi, è tornato ai box. Sembrava una delle solite gag del funambolo di Tavullia e invece no: Valentino aveva solo finito la benzina dopo aver tagliato il traguardo. Un modo spettacolare per chiudere una gara ancora più spettacolare perché fin dalla prima curva i duelli non sono certo mancati. Peccato solo che in questi duelli sia mancato proprio Stoner che si è 'asfaltato', come dicono i piloti, dopo appena cinque giri. Motivo? Pura ingordigia: allora Stoner aveva un vantaggio enorme, già 2,4 secondi sui suoi inseguitori, ma evidentemente ne voleva ancora di più...

Peccato, per lui, e per lo spettacolo che, in ogni caso, non è certo mancato: secondo è arrivato Jorge Lorenzo dopo una furibonda rimonta, mentre al terzo posto si è piazzato Andrea Dovizioso con la Repsol Honda Hrc che è riuscito a battere al fotofinish la Ducati di Nicky Hayden. Va detto però che, a proposito dell'atteso duello Rossi-Stoner, da quello che si è visto nei primi giri, lo scontro all'arma bianca fra i due non ci sarebbe mai stato: Stoner ha dimostrato subito di avere un passo notevolossimo. E il suo distacco iniziale va anche considerato alla luce della sua orrenda partenza visto che si è fatto passare prima da Pedrosa, poi da Hayen e Rossi, il tutto prima ancora di impostare la curva: un disastro per chi parte dalla pole... Eppure Stoner in un baleno si è rimangiato tutti e si è piazzato in testa, fino al quinto giro, però.

Alla fine insomma ci siamo ritrovati con due piloti italiani sul podio, ma la gara mostra anche altri motivi per festeggiare: la Honda non è un bidone come sembrava nei test invernali (non sente le regolazioni, è inguidabile, ecc.); Hayden non è un paracarro ma un grande pilota, capace di infiammare il pubblico e di duellare a lungo con i piloti più forti e Ben Spies, fresco arrivo in MotoGp dalla Superbike è un pilota che può competere subito con i top rider. Tutte garanzie di un campionato da "Rec Play", dalla prima all'ultima gara.







Per il resto solite conferme: Lorenzo va come un razzo, Capirossi non sente l'età, Dovizioso è il pilota Honda più in palla e Pedrosa il migliore in partenza. Ah, dimenticavamo: Rossi è sempre l'uomo da battere. Un dettaglio che per i suoi avversari ormai è un vero incubo...

Ordine d'arrivo
1. Valentino Rossi (Ita) Yamaha in 42'50"099 alla media di 165,789 Km/h
2. Jorge Lorenzo (Esp) Yamaha a 1"022
3. Andrea Dovizioso (Ita) Honda 1"865
4. Nicky Hayden (Usa) Ducati 1"876
5. Ben Spies (Usa) Yamaha 3"903
6. Randy De Puniet (Fra) Honda 9"322
7. Dani Pedrosa (Esp) Honda 16"508
8. Colin Edwards (Usa) Yamaha 19"867
9. Loris Capirossi (Ita) Suzuki 20"893
10. Hiroshi Aoyama (Jpn) Honda 21"100
11. Marco Simoncelli (Ita) Honda 31"638
12. Hector Barbera (Esp) Ducati 32"573
13. Marco Melandri (Ita) Honda 40"780
Giro più veloce: (5°) C.Stoner 1'55"537 a 167,634 Km/h

Classifica mondiale
1. Valentino Rossi (Ita) 25 punti
2. Jorge Lorenzo (Esp) 20
3. Andrea Dovizioso (Ita) 16
4. Nicky Hayden (Usa) 13
5. Ben Spies (Usa) 11
6. Randy De Puniet (Fra) 10
7. Dani Pedrosa (Esp) 9
8. Colin Edwards (Usa) 8
9. Loris Capirossi (Ita) 7
10. Hiroshi Aoyama (Jpn) 6
11. Marco Simoncelli (Ita) 5
12. Hector Barbera (Esp) 4
13. Marco Melandri (Ita) 3

Classifica Costruttori
1. Yamaha 25
2. Honda 16
3. Ducati 13
4. Suzuki 7



MOTO2
Ordine d'arrivo
1. Shoya Tomizawa (Gia/Suter) 41:11.768
2. Alex Debon (Spa/FTR) a 4.656
3. Jules Cluzel (Fra/Suter) 4.789
4. Toni Elias (Spa/Moriwaki) 6.978
5. Roberto Rolfo (Ita/Suter) 7.178

Classifica mondiale
1. Shoya Tomizawa 25 punti
2. Alex Debon 20
3. Jules Cluzel 16
4. Toni Elias 13
5. Roberto Rolfo 11



CLASSE 125
Ordine d'arrivo
1. Nicolas Terol (Spa/Aprilia) 38:25.644
2. Efren Vasquez (Spa/Derbi) a 2.395
3. Marc Marquez (Spa/Derbi) 2.420
4. Pol Espargaro (Spa/Derbi) 2.840
5. Sandro Cortese (Ger/Derbi) 3.526

Classifica mondiale
1. Nicolas Terol 25 punti
2. Efren Vasquez 20
3. Marc Marquez 16
4. Pol Espargaro 13
5. Sandro Cortese 11


(11 aprile 2010)
Tornare in alto Andare in basso
Vedere il profilo dell'utente

 Argomenti simili

-
» Spiegazione per cui la fetta biscottata cade nel lato spalmato
» Quali sono i pesci rossi che vivono di più
Condividere questo articolo su : Excite BookmarksDiggRedditDel.icio.usGoogleLiveSlashdotNetscapeTechnoratiStumbleUponNewsvineFurlYahooSmarking

Rossi domina, Stoner cade subito :: Commenti

Nessun Commento.
 

Rossi domina, Stoner cade subito

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 

Pagina 1 di 1

Permesso di questo forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Rave Sound Net :: RSN Live Sport :: Motomondiale-
Andare verso: